Cavizzana

Incantevole abitato del Trentino Alto Adige, Cavizzana si costituisce come il comune piccolo del comprensorio della Val di Sole, ricco però di edifici e palazzi sicuramente di grande interesse e particolarità, le sue origini sono molto antiche e fino al 1956, quando fu indetta la sua indipendenza, è stata una frazione di Caldes; sorge nel cuore della Vallata e vede scorrere sulla sua destra il corso del fiume Noce, in un territorio sicuramente affascinante e ricco di meraviglie naturali che sapranno affascinare il turista sia in inverno che in estate.

Particolarmente interessante e stimolante sarà poi la visita alla cittadina, con i suoi palazzi ed edifici civili e religiosi, il viaggiatore potrà infatti osservare la Chiesa Parrocchiale di San Martino, la cui costruzione risulta essere antecedente al 1300, con il suo meraviglioso campanile ed all’interno tre altari in legno del periodo barocco, mentre, assolutamente affascinante sarà la vista del “Sasso della Guardia” un grande masso collocato sull’antica via di comunicazione che collegava il paese al vicino Caldes, su un suo lato è riportata un’iscrizione con data 1632.

Sicuramente sviluppato, come per buona parte dei territori e dei centri della Val di Sole, è il settore agricolo, con la coltivazione di campi ed alberi da frutto, il settore boschivo, per l’industria del legname, ma l’attività di maggiore importanza e rilevanza è sicuramente il turismo.