DIMARO

Il paese di Dimaro si costituisce come una delle località turistiche di maggior pregio della Val di Sole e dell’intera regione del Trentino Alto Adige, sorge nel territorio della valle del Meledrio, nelle immediate vicinanze delle località di Folgarida e Madonna di Campiglio; si costituisce come l’abitato più antico della Val di Sole e vanta un’economia che si basa sull’agricoltura, con numerosi e vasti campi dedicati alla coltivazione, sullo sfruttamento dei boschi, con una sviluppata industria del legname, ma soprattutto sul settore turistico, essendo il paese una delle mete predilette sia per il turismo estivo che invernale.
Dimaro si erge sulle valli del fiume Noce e risulta essere circondato da complessi montuosi di rara bellezza, che rendono il territorio sicuramente suggestivo ed affascinante, con le due imponenti montagne del Sasso Grosso e del Castelàc, buona parte del comune è compresa all’interno dell’incantevole Parco Naturale dell’Adamello Brenta, con luoghi ed ambienti di straordinaria meraviglia naturalistica; l’area di Dimaro offre ai suoi visitatori la possibilità di praticare attività sportive durante tutto il corso dell’anno, numerose sono infatti le piste e gli impianti sciistici facilmente raggiungibili in pochi minuti mentre, in estate, gli amanti della natura e del benessere potranno praticare trekking, nord walking e varie altre attività all’aria aperta che, insieme alla possibilità di migliorare la propria forma fisica, doneranno l’opportunità di visitare ed apprezzare la bellezza della natura, delle valli, delle montagne e dell’ambiente incontaminato.

La visita al paese sarà senza alcun dubbio un’esperienza di grande fascino ed interesse, si potranno infatti ammirare esempi di edifici e palazzi di straordinaria bellezza ed importanza storica, possiamo infatti ricordare la presenza della Chiesa di San Lorenzo, costruita nel corso del XV secolo in stile gotico e custode di importanti dipinti ed elementi in marmo rosso, bianco e granito, le incantevoli fontane in pietra, il Palazzo del Dazio e la Chiesa di San Giovanni Battista, la cui costruzione risale al XVIII secolo; tra gli altri edifici di interesse, citiamo poi la Casa de Mazzis, mentre, sempre nel paese di Dimaro si potrà attraversare la “Strada dell’Imperatore”, così definita perché fu attraversata dall’imperatore Francesco Giuseppe.

Numerosi sono gli alberghi e le strutture ricettive che vi sorgono, a testimonianza di come il turismo sia una delle risorse fondamentali per questo incantevole paese di Montagna, sicuramente interessante è poi la nuova struttura del Teatro Comunale, di musei per gli amanti della cultura, dell’arte e locali per l’intrattenimento.



Booking.com