MONCLASSICO

Monclassico è uno dei centri che possono vantare le origini più antiche nella Val di Sole, e comprende la vicina frazione di Presson, l’economia del paese si è basata, fino a non molti secoli fa, in prevalenza sull’agricoltura e l’allevamento ma, a partire dagli ultimi 20 anni si è assistito ad un notevole svoluppo edilizio ed urbanom che ha portato ad buona crescita demografica ed alla costruzione di alberghi e strutture ricettive; l’incremento demografico e la grande crescita edilizia a portato poi nel giro di alcuni decenni all’unificazione di Monclassico con la sua fazione di Presson, divenendo un unico centro.

Il paese è assolutamente piacevole ed affascinante, se si decide di percorrere le sue antiche vie e stradine si avrà infatti la possibilità di visitare ed osservare affascinati le bellezze architettoniche e gli edifici che vi sorgono, possiamo citare a tal proposito la Chiesa di San Virgilio, costruita sulla parte più alta dell’abitato lungo la strada che in passato collegava Monclassico con le vicine cittadine di Bolentina e Montes; il peaese ospita inoltre un’antica casa, oggi ristrutturata, all’interno delle cui mura si potranno osservare alcuni affreschi di pregevole fattura, con un dipinto raffigurante i santi Rocco e Sebastiano con al centro la Madonna ed il Bambino, opera successiva al 1510, anno della tremenda epidemia di peste che colpì la Valle.

Sicuramente apprezzabile è poi il settore turistico, con un buon numero di strutture ricettive che vi sono sorte nel corso degli ultimi decenni, Monclassico stà infatti divenendo una delle mete maggiormente apprezzate per il turismo sia estivo che invernale, oltre che per la bellezza dei suoi panorami e del suo abitato, anche per le attività proposte, tanto in inverno, con lo sci, che in estate, con escursioni e passeggiate a contatto con la natura.



Booking.com